EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

IN QUESTO SPAZIO DEDICATO POTETE ESPORRE ESPORRE SEGNI E SINTOMI INERENTI LA VOSTRA PATOLOGIA AUTOIMMUNE E CHIEDERE SUGGERIMENTI IN MERITO AD UN ULTERIORE MIRATO APPROFONDIMENTO DIAGNOSTICO E TERAPEUTICO, ANCHE INERENTE LA MEDICINA NON CONVENZIONALE. CERCHERO' DI FORNIRVI LE LINEE-GUIDA NECESSARIE.

Moderatori: doc54, SPAZIO MEDICO, IMMUNO-ONCOLOGIA

EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

Messaggiodi msimon49 » mar apr 10, 2012 2:27 pm

Gentile dr.Cavallino,
mi sono sottoposta tempo fa al Bioscreening tramite il Suo studio ed appurammo molte allergie e intolleranze già conosciute ed altre nuove.
Diciamo che tenendo una buona prevenzione riesco a stare meglio. I miei disturbi generali hanno cominciato quindi a migliorare. All’epoca Le parlai anche della mia tiroidite autoimmune e del fatto che ero dimagrita moltissimo.
Nel periodo di dimagrimento e malessere generale si era anche formato un nodulo tiroideo 16 x10 che è stato monitorato per tutto l’anno successivo senza crescere e che il medico ecografro (che è anche specialista di endocrinologia) ha consigliato solo di continuare a monitorare. D’altronde io non ho mai assunto Eutirox e neanche voglio farlo. Vado avanti con Jodium 6ch 2 globuli una volta al giorno (prescrittomi dal grande e compianto Prof. Antonio Negro molti anni fa), ho seguito una Sua cura tempo fa e il TSh resta sostanzialmente nei ranghi anche se ho una tiroidite autoimmune che sicuramente ha provocato altri danni.
Di tutto ciò con Lei parlammo nell’ultimo giro di emails risalente al novembre 2010 subito dopo il Bioscreening.
Nel frattempo non sono riuscita a salire a Genova (ma Le dissi già allora che con marito post infartuato e in depressione con moltissimi problemi fisici e psicologici, e una suocera - oggi 99enne - in carrozzella mi sarebbe stato quasi impossibile venire a studio) ma ho seguito molte delle Sue indicazioni.
Nel frattempo sono ingrassata 7 kg (praticamente ricostruendo tutta la flora intestinale con un prodotto svizzero molto semplice ma efficacissimo) e attuando la prevenzione di ciò cui sono allergica.
Sono rimasti chiaramente tanti disturbi (oggi accettabili) e la volontà di eradicare – qualora esistessero – quei virus di cui Lei mi aveva parlato e che possono aver innescato la tiroidite autoimmune.
Sono riuscita a farmi prescrivere dal medico di base (devo dire molto illuminato) alcune delle analisi che Lei mi consigliò.
Questi i risultati a marzo 2011:
TOXOPLASMOSI TEST IGG Metodo Chemilum 3.0 (V.N. <7.2)
“ “ IGM “ “ 3.0 (V.V.<10)
assenza di immunità suscettibile a contrarre l’infezione

ANTICMV IGG Metodo Chemilum 4.0 (V.N.<0.4 negativo
0.4-0.6 dubbio
>0.6 positivo
ANTICMV IGM Metodo Chemilum 8.0 (V.N.<15 negativo
15-30 dubbio
>30 positive
immunità già acquisita per infezione contratta in passato

EPSTEIN BARR VIRUS VCA IGG ELISA 12,48 (neg <6 – pos>8 - 6/8 dubbio)
EPSTEIN BARR VIRUS VCA IGM ELISA 0,80 (neg 0-12 - pos >18 - 13/18 dubbio)

Per sicurezza e anche per i dolori alle ossa che mi porto da tempo (ho 63 anni , una artrosi deformante alle mani e una leggera Fibromialgia) ho fatto tutte le analisi di routine (tutte nella regola) più ANA (negativo) , WAALER ROSE (negativo), REUMA TEST (negativo).
Il medico di base che si occupa molto di terapie complementari (ha seguito anche dei corsi di omeopatia e omotossicologia) interessato dalla positività pregressa dei virus mi ha prescritto a luglio 2011 :
FM Cinnabaris - FM Chelidonium 5 gocce di ognuno mattina e sera
FMS Elaps 5 gocce solo la mattina
DERIVATIO PFLUGER 1 fiala per bocca a settimana (in fiale perché ho problemi a ingoiare pastiglie).
Felicissima perché ho notato che sono le cure che anche Lei forse mi avrebbe prescritto.
Però i risultati in questi mesi anziché migliorare sono peggiorati. E senza dilungarmi nelle varie modificazioni di questi mesi oggi siamo così:

Medesimo Laboratorio di Analisi e medesimi metodi 16-3-2012
ANTICMV IGG 80.8 (10 gg prima ho avuto un influenza fortissima ma nei sei mesi precedenti il valore dell’IGG era restato a 3.5)
“ IGM 10.8

EPSTEIN BARR VIRUS VCA IGG ELISA 70.1
EPSTEIN BARR VIRUS VCA IGM ELISA 10.0

Peraltro nell’emocromo il medico di base ha appuntato neutrofili a 37.5 (V.N. 40-74) e linfociti a 50,7 (V.N.19-48) espressione di qualcosa di anomalo ma non me lo ha spiegato, glissando.

Dopo tutto questo excursus del quale mi scuso molto, la domanda per cui l’ho disturbata è questa : perché la cura che va avanti da luglio dell’anno scorso non ha dato ancora sensibili miglioramenti nei risultati delle analisi? Anzi. (Devc dire però che non sono peggiorata nella salute.)
Non vorrei che la cura avesse riattivato virus che sostanzialmente erano sopiti.
Il medico dice che è normale e che devo bere di più. Mi ha tolto Elaps (che per un periodo ho messo sotto la pianta del piede) ed è stato aggiunto Crotalus 5 gocce 3 volte al giorno (lasciando Cinnabaris, Chelidonium e Derivatio).
Si tratta anche di una spesa notevole e considerando la situazione familiare di cui Le ho parlato vorrei sapere se vale la pena di continuare e se Derivatio va preso con più frequenza.
Lei sarei grata di un parere e capisco benissimo che leggere tutto il pamphlet sarà per Lei una perdita di tempo prezioso.
Ancora grazie per l’attenzione che sempre mi accorda e La saluto cordialmente msimon (marina)
.
msimon49
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom apr 15, 2007 6:49 pm

Re: EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

Messaggiodi doc54 » mer apr 11, 2012 11:27 pm

La cura del Collega mi pare centrata... personalmente lascerei anche ELAPS per la pregressa mononucleosi... quindi andrei avanti.
Per riequilibrare il sistema immunitario userei CITOGENEX - 1 CAPSULA DOPO PRANZO E CENA PER 2 MESI.
Dott. Giancarlo Cavallino
Medico Omeopata PNEI
Mob: +39.3333942207
Mob: +34 665370460
Mail: info.smige@gmail.com
Mail: dr.cavallino@legalmail.it
Skype: docowl
Avatar utente
doc54
Forum Admin
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: mer feb 23, 2005 6:02 pm
Località: genova- italia

Re: EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

Messaggiodi msimon49 » gio apr 12, 2012 8:58 am

Gentile dottor Cavallino,
per prima cosa La ringrazio per avermi dedicato il Suo tempo prezioso. La Sua valutazione mi ha estremamente confortato e quindi procederò su questa strada integrando con le Sue indicazioni. Un'ultima cosa : ho letto spesso nelle Sue risposte che consiglia il Derivatio una volta al giorno (in compresse) mentre io quello in fiale os lo prendo una volta a settimana. E' sufficiente questa dose per disintossicare efficacemente l'organismo ?
Grazie ancora e un augurio sincero di buon lavoro
msimon
msimon49
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom apr 15, 2007 6:49 pm

Re: EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

Messaggiodi doc54 » dom apr 15, 2012 5:04 pm

Farei almeno 2 volte: MAR. e VEN.
Dott. Giancarlo Cavallino
Medico Omeopata PNEI
Mob: +39.3333942207
Mob: +34 665370460
Mail: info.smige@gmail.com
Mail: dr.cavallino@legalmail.it
Skype: docowl
Avatar utente
doc54
Forum Admin
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: mer feb 23, 2005 6:02 pm
Località: genova- italia

Re: EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

Messaggiodi msimon49 » dom apr 15, 2012 8:33 pm

Grazie dr.Cavallino,
Le sono molto grata. Buon lavoro
cordialmente Marina (msimon49)
msimon49
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom apr 15, 2007 6:49 pm

Re: EPSTEIN BARR e ANTICMV controlli

Messaggiodi doc54 » lun apr 16, 2012 5:18 pm

Prego, dovere.
Dott. Giancarlo Cavallino
Medico Omeopata PNEI
Mob: +39.3333942207
Mob: +34 665370460
Mail: info.smige@gmail.com
Mail: dr.cavallino@legalmail.it
Skype: docowl
Avatar utente
doc54
Forum Admin
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: mer feb 23, 2005 6:02 pm
Località: genova- italia


Torna a MALATTIE AUTOIMMUNI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron